Una volta l’iPhone rappresentava quel salto di qualità tecnologico che tutti gli appassionati di telefonia mobile stavano aspettando. Un touch-screen che riusciva a bypassare la fase “rudimentale” e che presentava una grafica da urlo: quel kit a portata di mano sembrava essere stato ideato proprio per i giocatori che lo possedevano.

Ma siamo onesti: molto presto lo smartphone sarebbe diventato grande quanto un braccio e i “phablet” avrebbero somigliato alla futura generazione di notepad (spremendo i tablet in un colpo solo come un fastidioso brufolo). Chiunque abbia partecipato all’ultimo Electronics Entertainment Expo (E3) di Giugno sarà stato senz’altro “assalito” dalle nuove tecnologie all’avanguardia proposte da Microsoft ed Apple. È stata l’occasione per gli sviluppatori mobile di armarsi di tavolino e sfera di cristallo per scoprire cos’ha in serbo il futuro dei giochi per il prossimo anno.

E, per parafrasare lo slogan di un gigante del settore mobile, il futuro è indubbiamente tinto di rosa (o arancio). Giochi, grafica e accessori saranno (o, quantomeno, dovrebbero essere) ancora più strabilianti nelle nuove versioni di iPhone 2015 e 2016.

Per questo motivo, diamo una spolveratina alla sfera di cristallo e vediamo cosa potrebbe arrivare nei prossimi 12 mesi. E sì, ciò riguarda anche voi, fan del gioco d’azzardo mobile…

iPhone 6S Plus

Lo sfavillio rende tutto più accattivante, lo sappiamo tutti. Ma l’arrivo del nuovo incredibile iPhone 6S Plus e dell’iPhone 7, atteso per il 2016, di sicuro faranno dei phablet un “must have”.

L’iPhone 6S Plus ha un display in HD da 5,5″ che rende l’esperienza di gioco a portata di mano ancora più coinvolgente. L’ingrandimento rispetto ai 4,7″ dell’iPhone 6 rappresenta un miglioramento significativo, per non parlare del processore A8 a 64 bit e dei 2 GB di RAM.

Non è economico (costa oltre 800 euro) ma, specialmente con il modello da 128 GB, ci sarà spazio in abbondanza per i giocatori per intasare il telefono con i giochi migliori, tra cui gli sparatutto che fanno uso del 3D Touch.

iPhone 6S Plus
Lo sfavillio rende tutto più accattivante – l’iPhone 6S Plus sarà lo spartiacque dei giochi per il prossimo anno.

iOS 9 significa ancora più giochi

Ok, l’iPhone 6S Plus è più grande e qualitativamente migliore rispetto a qualunque suo altro predecessore Apple, ma molto interessante è anche il nuovo iOS 9, che per mesi ha fatto scalpitare i fan Apple.

Per gli utenti iPad, il nuovo sistema si tradurrà in un’esperienza di gioco ancora più entusiasmante (o almeno lo speriamo, visto che gli aggiornamenti in questi primi giorni non promettono granché).

L’elemento di punta, forse, è lo switcher multitasking per iPad che consentirà agli utenti di accedere a più finestre durante il gioco in modo ancora più agevole.

I giocatori iPhone che con iOS 8 erano delusi dall’esigua durata della batteria potranno invece gioire della funzione “Low Power” di iOS 9, che grazie ad una serie di limitazioni relative soprattutto ad internet regala più tempo agli utenti per giocare.

La Virtual Reality la fa da padrona

La Virtual Reality è il tormentone del 2015 grazie a una nuova generazione di visori per realtà virtuale a prezzi ragionevoli, ideati per dominare la scena nei prossimi anni.

Tra questi, basato sul dispositivo semplificato Google Cardboard , c’è il nuovo visore MergeVR (che, a differenza di Oculus Rift non avrà un software ma renderà tridimensionale l’iPhone stesso, che andrà inserito nel visore) che sarà compatibile con i nuovi arrivati iPhone, tra cui l’iPhone 6S Plus. La caratteristica più importante del visore MergeVR è che avrà un controller separato con diversi tasti in remoto. Questa flessibilità dovrebbe tradursi nella disponibilità di alcuni titoli Virtual Reality nell’Apple Store per il 2016.

Merge VR
Il visore MergeVR regala agli utenti iPhone una nuova esperienza di gioco.

Altri Must have

E mentre i giocatori collegheranno i controller al loro iPhone per giocare in pieno stile Xbox, Madcatz avrà già lanciato il controller Micro C.T.R.L., compatibile con iOS 8 ed iOS 9.

Il Micro C.T.R.L. è un controller dall’aspetto convenzionale che si inserisce nell’iPhone. L’insieme forma un unico dispositivo in cui lo schermo del telefono funge da campo di azione.

Micro C.T.R.L.
Sebbene sia uscito da un po’, il controller Mad Catz dovrebbe poter far parte della prossima generazione di giochi per iPhone

Grandi giochi, grandi nomi

Mentre i grandi marchi sono stati occupati a mostrare i loro nuovi giochi per console, anche i nomi legati ai giochi per iOS non sono rimasti indietro.

Se Bethesda presenta Fallout 4, un gioco di avventura post-apocalittica, in uscita a novembre, gli utenti iPhone e iPad possono giocare a Fallout Shelter, un divertente gioco che ti mette al comando di un sofisticato Vault sotterraneo.

Sebbene sia già disponibile per iPhone 6, il gioco è stato ottimizzato anche per iPhone6S e 6S Plus. Sempre per gli utenti iOS sono stati ottimizzati anche i giochi più celebri di sempre quali Lara Croft: Relic Run, Hitman: Sniper (con l’aggiunta della funzione “pinch to zoom”, ovvero la possibilità di ingrandire toccando con le dita, durante le missioni), e Final Fantasy VII.

Quest’ultimo gioco, in particolare, possiede uno speciale “controller” incorporato nello schermo che consente di dominare il gioco entrando così nel vivo dell’azione. Solo un paio di anni fa FF7 non sarebbe stato possibile su iPhone.

Oggi, inoltre, l’ampliamento della memoria dell’iPhone 6S consente di caricare un gioco da oltre 1 GB senza troppi problemi (all’inizio dell’anno Apple imponeva il limite di 4 GB per le app). Anche Nintendo e Microsoft stanno entrambi lanciando giochi per la piattaforma iOS (sì, Nintendo), con un tributo a Mario per il suo trentesimo anniversario.

Scommettere è diventato più facile

I casinò online rappresentano l’elemento essenziale per le società di gioco che desiderano introdursi nel mercato remoto. Tuttavia, gli sviluppi della tecnologia mobile hanno portato a giochi di casinò più sofisticati per i giocatori con smartphone. I casinò su iPhone e iPad “soffrivano” di incompatibilità con Flash, ma con l’aumento dell’utilizzo di Java e HTML, tale situazione non è più accettabile.

Adesso i giocatori di casinò hanno accesso a centinaia di giochi attraverso l’homepage del casinò dal proprio telefono oppure tramite il download dell’app del casinò dallo Store. E, più aumentano gli scommettitori iOS, maggiori sono i montepremi offerti. I jackpot progressivi delle slot mobile hanno superato il milione di dollari negli anni scorsi e prevediamo vincite ancora più cospicue nei prossimi 12 mesi.

È possibile giocare con Apple Watch?

Una breve durata della batteria abbinata a un costo elevato fanno sì che Apple Watch debba fare ancora tanta strada prima che i rispettivi possessori possano  ritrovarsi a digitare sullo schermo per uccidere i cattivi o cercare tesori in uno schermo non più grande di una scheda SD.

Sono state create delle slot per i giocatori con smartphone, ma le dimensioni dello schermo rendono agli sviluppatori difficile ideare giochi per cui valga la pena rischiare nello sviluppo. Ma, sebbene lo spazio sia limitato, i prossimi 12 mesi forse rappresenteranno lo spartiacque per ottenere app innovative anche per “il piccolo schermo” firmate Apple.