Rispondere ad SMS ed iMessage da Windows come da Mac: ecco come fare!

Gli utenti Mac, da qualche anno, si sono visti aggiungere con iOS 8 una delle funzioni più interessanti nell’utilizzo del proprio Mac in combinazione con i dispositivi iOS nel momento in cui si lavora. Si chiama Handoff, e consente di rispondere alle telefonate, ma anche di inviare SMS, direttamente dal computer.

Effettivamente, capita spesso di essere al lavoro e di ricevere un SMS su iPhone: questo, generalmente, ci interrompe, perché dobbiamo lasciare la postazione per rispondere, una cosa che peraltro si fa piuttosto lentamente. Rispondendo invece dal computer, con la tastiera, non stacchiamo nemmeno gli occhi dallo schermo se non per qualche secondo, quindi possiamo continuare ciò che stavamo facendo.

Ora, questo sistema funziona benissimo su Mac, ma Apple non lo ha mai reso disponibile per Windows: per utilizzare HandOff su Windows, quindi, c’è bisogno di ricorrere a software di terze parti e, cosa ancora più fastidiosa, si richiede il jailbreak. 

Il processo è molto semplice, al di là di questi requisiti, e la funzione è estremamente comoda per chi lavora molto con il proprio computer Windows, pur avendo i dispositivi iOS.

Come rispondere agli SMS su Windows

Quello di cui abbiamo bisogno sono due cose. La prima è un tweak che si trova su Cydia, in pratica un programma che aggiungerà nuove voci all’app Impostazioni; la seconda, invece, è un programma per computer, che come il client per Whatsapp per Windows (se lo avete presente) consente di rispondere ai messaggi direttamente dal PC.

    • La prima cosa di cui abbiamo bisogno è quindi il programma per il computer. Ha un costo di circa 1 euro, e può essere scaricato direttamente dal sito dello sviluppatore, da questa pagina.

Remote-Messages-Windows-Desktop-Client-593x358

    • L’altra cosa di cui avremo bisogno è il tweak di cui parlavamo prima. Si chiama Remote Messages, si scarica direttamente dalla scheda “Cerca” di Cydia perché è nella Repository di BigBoss, quindi preinstallata su tutti gli iPhone jailbroken, ed ha un costo di circa 3 euro; il totale di spesa per attivare questa funzione è quindi di 4 euro (anche meno, perché i prezzi sono in dollari) e potremo usarla per sempre.
    • A questo punto dobbiamo far funzionare il tutto; la prima cosa di cui assicurarci è che il computer e l’iPhone siano connessi alla stessa rete Wi-Fi, altrimenti il sistema, proprio come per HandOff su Mac, non funzionerà.
    • Andiamo quindi sull’iPhone e troviamo, nell’app Impostazioni, la scheda Remote Messages, del tweak che abbiamo installato; quello che ci interessa sono le prime due voci, ovvero il numero di porta l’indirizzo IP dell’iPhone.

Remote-Messages-Preferences-Pane-593x1012

    • Torniamo sul computer e apriamo il programma che abbiamo scaricato prima: ci verranno chiesti due valori che, guarda caso, sono proprio quelli che abbiamo detto adesso. Inseriamoli quindi negli appositi spazi e il programma, salvo errori, si avvierà.

Remote-Messages-Client-Login-593x502

Troveremo quindi la schermata principale, nella quale verranno visualizzati tutti gli SMS e gli iMessage che abbiamo sul nostro telefono. Vengono visualizzati anche i media, mentre i messaggi sono suddivisi in verdi, gli SMS, e celeste, gli iMessage.

A questo punto non ci resta che provare ad inviare l’SMS a qualcuno dal computer: vedremo che verrà ricevuto subito, e lo stesso succede se facciamo il procedimento inverso. Un sistema semplice ma efficace per inviare SMS anche da Windows, salvo ricordarsi che questi sfruttano il piano telefonico che abbiamo in quel momento attivo sull’iPhone.

Per cui, attenzione, perché gli SMS non sono gratis.