Come gestire il tuo sito web direttamente da iPhone

Creare un sito web è una delle necessità più importanti per chiunque debba gestire un’attività, ma anche farsi conoscere online.

Che siamo professionisti che cercano clienti, aziende che cercano contatti, musicisti o grafici che vogliono farsi notare, è sempre importantissimo mettere a disposizione un sito a chi vuole conoscere le informazioni su di noi, per fornirle in un ambiente in cui possiamo mostrare anche i nostri lavori, i prodotti e le nostre referenze.

Purtroppo, anche chi si rivolge a studi di creazione professionale dei siti web spesso si dimentica che un sito non viene solo creato e messo lì, ma deve essere anche gestito, soprattutto nell’ottica di rispondere alle persone che ci contattano, ma anche per rilasciare aggiornamenti.

E se non abbiamo sempre a disposizione un computer, per farlo, ma vogliamo magari gestire il sito in mobilità, soprattutto negli ultimi tempi in cui la navigazione su internet con gli smartphone ha superato quello dei pc, il nostro iPhone ci offre delle ottime opportunità per farlo.

WordPress

WordPress è il sistema di gestione dei contenuti più famoso del mondo, e ci mette a disposizione un’app, gratuita, che ci consente di creare un sito (nella forma sito.wordpress.com) che possiamo personalizzare in tutte le sue parti.

Il sito in questo modo diventerà preferenzialmente un blog, sul quale possiamo pubblicare aggiornamenti più o meno frequenti con articoli, immagini e video; l’app ci mette a disposizione tutto il necessario per sviluppare il nostro sito web.

1&1

Per chi cerca qualcosa di più avanzato ma soprattutto più completo vogliamo segnalare l’app 1&1, che consente di inserire i nostri contenuti sul sito web direttamente da iPhone.

E’ l’app che fa riferimento al servizio 1&1, e la principale differenza con le altre app è che possiamo acquistare un dominio web con il nome della nostra attività senza doversi appoggiare a servizi esterni ed avere un dominio di terzo livello es: nomesito.servizioesterno.it. Il che risulta decisamente più professionale.

Non solo: se attiviamo il nostro sito, cosa che deve essere necessariamente fatta tramite il servizio 1&1 per l’acquisto di un dominio da browser, è possibile personalizzare il sito aggiungendo oltre alla sezione relativa al blog anche delle pagine che saranno da riferimento a ciò che facciamo, ai nostri lavori e ai nostri contatti.

Questa soluzione è quindi la più indicati per realizzare siti professionali dedicati ad attività lavorative, nel caso in cui si parla invece di siti amatoriali o semplici blog è possibile sfruttare i servizi di wordpress e dell’app che dettaglieremo nel seguente paragrafo.

Blogtouch

A differenza dell’app precedente, BlogTouch non è un’app ufficiale ma è un’applicazione sviluppata da terzi per la gestione dei siti web. Con una costante: il sito deve essere stato creato necessariamente con Blogger, il servizio web di proprietà di Google.

Come dice il nome stesso, è un’app utile per la gestione e la pubblicazione degli articoli (se siete interessati ad una tastiera esterna compatibile con iPhone, potete leggere qui), per cui è indicata solamente per la gestione di un sito gratuito in forma di blog.