Come giocare a Nintendo DS e Game Boy Advance su iPhone e iPad senza jailbreak

L’App Store per i nostri iPhone e iPad è un negozio letteralmente piano di applicazioni di qualsiasi tipo, di cui molti sono in realtà giochi. Giochi di ogni genere, e di ogni tipo che, salvo rari casi, sono sempre un po’ inferiori ai corrispettivi giochi per console. Non solo: alcuni brand molto famosi, dai Pokémon a Super Mario, mancano e probabilmente (visti gli accordi) non li vedremo mai.

La soluzione per averli è l’emulazione, che però di solito richiede il jailbreak, perché Apple non vuole applicazioni di emulazione sul suo store. Per chi non vuol fare il jailbreak, questo significa che non ci sono speranze? No, non è così.

Alcuni sviluppatori sono infatti riusciti a far girare i giochi per Nintendo DS e per Game Boy Advance, oltre ad altre console del passato, anche su iPhone e iPad senza jailbreak. E noi vediamo come fare.

Il trucco che questi sviluppatori hanno utilizato è quello di rendere l’applicazione, in pratica, un’app aziendale. Apple da la possibilità agli sviluppatori di creare app aziendali che non devono passare per l’App Store, perché sono app interne, e con questo trucco noi potremo installare un’app direttamente da Safari, installando uno specifico certificato come se fossimo dipendenti dell’azienda che rende possibile usare l’emulatore.

Con un piccolo intoppo: succederà sicuramente che, un giorno, l’emulatore smetterà di funzionare e non si aprirà per qualche giorno. È colpa di Apple che ha bloccato il certificato, e dobbiamo solo aspettarne uno nuovo, semplicemente seguendo l’account Twitter degli sviluppatori (@iOSEmusTeam).

  • Per installare l’emulatore, che si chima Nds4iOS (per il Nintendo DS) è sufficiente entrare su questo sito direttamente da iPhone o iPad. Navigando sul sito sarà possibie trovare anche altri emulatori come GBA4iOS, che serve a giocare ai giochi del Game Boy Advance.
  • In alto a sinistra, vedremo un tasto che si chiama Install: serve ad installare, appunto, l’emulatore. Prima di iniziare con l’installazione (che è semplice come scaricare da App Store) ci verrà chiesto di approvare un certificato. Facciamolo, altrimenti l’emulatore non funzionerà.
  • Terminata l’installazione dovremo entrare in Impostazioni, Generali, quindi Profili, per accettare un secondo certificato: se, anche qui, non lo faremo, l’app non si aprirà.
  • A questo punto possiamo entrarci, ma ovviamente manca una parte fondamentale: i giochi! Noi non possiamo dirvi dove scaricare le ROM (i file che contengono il gioco), ma possiamo spiegarvi come: le ROM per Nintendo DS sono file con estensione .nds quelle per GBA hanno estensione .gba. Basta cercare il nome del gioco su Google con l’estenione giusta.
  • Troveremo così il download, che dovremo scaricare direttamente sul dispositivo tramite app come Documents o Amerigo, per poi aprirle negli emulatori tramite la funzione “Apri in…”.
  • Da notare che i giochi devono essere messi in un archivio con estensione .zip, o gli emulatori non li riconosceranno: se non lo fossero, con Documents potremo creare un archivio zip direttamente, poi usare “Apri in…”. In alternavita possiamo mettere il file .zip da computer su Dropbox o Google Drive e aprirlo poi dall’iPhone o dall’iPad nell’emulatore.

Fatto questo, il procedimento è concluso, e noi potremo finalmente goderci i tantissimi giochi per console anche sui nostri iPhone e iPad.

Con un cavillo: per poterci giocare dobbiamo possedere il gioco originale, altrimenti stiamo facendo un’azione illegale.