iPhone che si spegne da solo: quali sono le cause e come risolvere

L’iPhone è un telefono che si trova sul mercato ormai da diversi anni, e nel corso del tempo gli utenti si sono trovati davanti ad una serie di problemi che, purtroppo, sono diventati piuttosto comuni.

Uno di questi, che a dire il vero si presentava più qualche anno fa (iPhone 4) rispetto ad oggi, in cui gli iPhone hanno batterie migliori, è quello in cui l’iPhone si spegne da solo nonostante la batteria non sia allo 0%. Le cause di questo problema possono essere diverse, e in questo articolo vi daremo diverse soluzioni da provare per cercare di risolverlo, cercando di capire dove sta il problema, dai più comuni ai più rari.

La calibrazione della batteria

Il problema più comune che causa questo problema è sicuramente la batteria non calibrata. In pratica, l’iPhone si spegne al 20-30% della batteria che, però, sbaglia solo ad indicare la carica residua perché è terminata davvero.

  • Soluzione: la batteria deve essere ricalibrata. Per farlo bisogna farlo scaricare finché non si spegne, quindi metterlo sotto carica facendolo caricare al 100%. Senza usarlo. A questo punto si preme il tasto Home (Volume- su iPhone 7) e il tasto di accensione insieme, e l’iPhone si spegnerà automaticamente. Aspettiamo che si riaccenda e la batteria sarà stata ricalibrata, mentre il problema dovrebbe essere risolto.

L’esaurimento della batteria

Se avete un iPhone piuttosto vecchio, e la prima soluzione non risolve, probabilmente la batteria ha eseguito i suoi 1000 cicli (che sono 3 anni o anche meno) di capacità massima, e va sostituita.

Probabilmente l’iPhone non sarà più in garanzia (se lo è ancora, sfruttatela) e in questo caso è più economico rivolgersi a servizi di riparazione cellulare che non ad Apple: il cambio batteria non costa molto, infatti.

  • Soluzione: Sostituire la batteria, e meglio farlo fare ad un esperto perché da soli è difficile.

Il sistema operativo non aggiornato

Alcune versioni del sistema operativo hanno bug che portano alla comparsa di questo problema (ad esempio, a me succedeva con iOS 8.0). I bug software vengono corretti con gli aggiornamenti, per cui se si presenta la finestrella che chiede di aggiornare il sistema operativo, fatelo.

  • Soluzione: Aggiornare il sistema operativo di iPhone.

I conflitti di tweak (con il jailbreak)

Per chi ha il jailbreak, il problema si presenta con i conflitti tra tweak, ovvero programmi installati da Cydia che entrano in contrasto tra loro e causano malfunzionamenti. Di solito il problema inizia a presentarsi quando abbiamo aggiunto un tweak Cydia che prima non avevamo.

  • Soluzione: Se abbiamo messo un tweak da poco possiamo disinstallarlo e tentare di risolvere così, altrimenti dobbiamo aggiornare il sistema operativo togliendo così il jailbreak.

I file temporanei

A volte, i file temporanei causano questo tipo di problema, specialmente se da anni facciamo gli aggiornamenti da iPhone senza passare da iTunes (che portano ad un accumulo di file lasciati dalle disinstallazioni delle app e dai vecchi sistemi operativi). In questo caso è necessario il backup e successivo ripristino del dispositivo, che va fatto necessariamente dal computer.

  • Soluzione:Collegare iPhone ad iTunes, quindi effettuare un backup completo dei dati. Quindi ripristinare l’iPhone (formattarlo) sempre da computer, e poi ripristinare il backup: troveremo l’iPhone come era prima, ma senza i file temporanei che potevano causare i conflitti.

La regolazione manuale dell’ora

Problema che si presenta esclusivamente su iPhone 6 e 6 Plus, riguarda la regolazione manuale dell’ora. Quando viene impostata manualmente, si crea un conflitto che fa spegnere improvvisamente l’iPhone.

  • Soluzione: Entrare in Impostazioni, quindi Data e Ora, e attivare l’Ora Automatica per risolvere.

Un noto difetto di fabbrica (iPhone 3GS)

Un bug noto presente in iPhone 3GS fa presentare il problema quando si raggiunge circa il 70% di batteria. Il problema lo da il processore, che è costoso da cambiare, per cui l’unica soluzione è quella di sostituire l’iPhone. C’è da dire che riparare un iPhone del 2009, obiettivamente, non ha molto senso.

  • Soluzione: Sostituire il processore di iPhone 3GS, oppure cambiare l’iPhone.