Nella giornata di ieri, in modo completamente inaspettato, è uscito il nuovo jailbreak di iOS 9 per iPhone e iPad, realizzato dal team Pangu. Noi abbiamo provato ad eseguirlo, e visto che simtratta di un’operazione piuttosto facile vi riportiamo in questo articolo una guida al jailbreak in modo che anche voi possiate portarlo a termine in tutta tranquillità. È compatibile con tutti i dispositivi aggiornati ad iOS 9.

Da notare che una procedura del genere non è mai del tutto sicura, per cui nonostante sia semplice va sempre e comunque fatta sapendo che cosa stiamo andando a fare. Per eseguire il jailbreak, per adesso, è necessario un computer Windows. Iniziamo!

Operazioni preliminari

Per prima cosa, prima di eseguire un jailbreak, è necessario eseguire alcune piccole operazioni che permetteranno il corretto svolgimento della procedura e che ridurranno al minimo gli eventuali problemi.

Per prima cosa, è sempre bene eseguire un backup del dispositivo per mettere sul computer tutti i dati di cui possiamo avere bisogno; il backup si esegue collegando l’iPhone o l’iPad ad iTunes ed avviando la procedura.

Altre cose che dompbbiamo fare prima di iniziare sono:

  • Togliere il blocco con codice dalla scheda Touch ID e Blocco con Codice nella schermata Impostazioni;
  • Inserire la modalità aereo dal centro di controllo del nostro dispositivo;
  • Disattivare Trova il mio iPhone da Impostazioni, scheda iCloud.

A questo punto siamo pronti per iniziare il jailbreak del device: possiamo scaricare il programma che ci consentirà di farlo, programma per Windows, direttamente da qui.

Come eseguire il jailbreak

La prima cosa da fare è aprire il programma che abbiamo appena scaricaro, quindi collegare l’iPhone o l’iPad al computer tramite USB. Chiudiamo iTunes, se si apre.

Il programma riconoscerà il dispositivo e potremo cliccare su “Start”; quando ci verrà chiesto, premiamo “Already Backup” per indicargli che il backup lo abbiamo già fatto.

A questo punto il jailbreak inizierà e il dispositivo potrebbe riavviarsi più volte: è assolutamente normale, lasciatelo fare senza problemi. Non tocchiamo il dispositivo. Continuerà a farlo fin quando apparirà una scritta che ci chiede di inserire nuovamente la modalità Aereo che si è disattivata da sola; facciamolo e il dispositivo si riavvierà di nuovo.

Guinto il jailbreak al 100% potremo di nuovo entrare sul nostro iPhone o iPad: noteremo che è comparsa una nuova app, l’app Pangu. Aprendola, ci chiederà di avere l’accesso alle nostre foto. Diciamo di si, e il dispoaitivo si riavvierà per l’ultima volta.

A questo punto abbiamo concluso: completato il riavvio, sulla schermata Home del dispositivo comparirà Cydia, e il nostro iPhone o iPad con iOS 9 è finalmente jailbroken.