Dati persi? Ecco il software per il recupero dati iSkysoft!

Quando i nostri dispositivi Apple non sono più in grado di contenere la grandissime mole di dati che abbiamo, si rende necessario ricorrere al computer per il salvataggio dei nostri dati.

Ma i dati presenti sul computer, a loro volta, possono essere eliminati, diventando irrecuperabili con i metodi normali (cioè dal cestino di Windows o del Mac).

In caso vi trovaste in questa situazione di necessità, magari perché avete perso del file importanti, avete bisogno di un software di recupero dati, cioè un programma in grado di recuperare i dati in modo più approfondito rispetto a quanto riesce a fare la normale funzionalità di sistema. In questo articolo parliamo di un programma all-in-one per il recupero dati, sia da Windows, che da Mac: si chiama iSkysoft Data Recovery.

iSkySoft Data Recovery: come funziona

Il funzionamento del programma è molto semplice.

Una volta installato sul computer, è in grado di recuperare i file a seconda della modalità con cui le abbiamo persi. Bisogna infatti sapere che i file non più presenti nel cestino non vengono, in realtà, eliminati del tutto, ma inseriti in uno spazio del computer dove, man mano, vengono sovrascritti da altri dati eliminati. Per questo, più veloci siamo nell’effettuare il recupero, maggiori sono le possibilità di recuperare i nostri file nella loro totalità.

iSkysoft permette di recuperare sia i file che non sono più nel cestino, sia quelli presenti in un disco formattato oppure in una partizione ormai non più presente, ma anche recuperare i dati dopo un crash di sistema, dopo l’infezione da un virus o anche da supporti esterno come gli hard disk o le chiavette USB. E’ anche in grado di recuperare i file dalle schede SD che sono state in qualche modo danneggiate.

La prima scelta che dobbiamo fare è, quindi, quella di scegliere il modo in cui sono stati eliminati i file, quindi lo spazio dove si trovavano (se ricordiamo in che cartella, precisamente, li avevamo messi).

A questo punto è possibile procedere scegliendo il tipo di documento che si sta cercando, altrimenti il recupero potrebbe essere eccessivamente dispersivo.

Aspettando, quindi, tempo che varia in base al supporto da recuperare, possiamo veder comparire i dati che abbiamo già eliminato e che potremo visionare, se sono ancora integri; è a questo punto che inizia la procedura di recupero vera e propria dei file che abbiamo selezionato per il recupero.

Il programma è molto semplice da utilizzare, quindi è adatto anche all’utilizzo domestico, per computer ad uso non professionale. Il fatto poi di poter recuperare sia da Windows che da Mac, che anche da dispositivi mobili Apple come gli iPod, o le fotocamere, lettori MP3 e simili, lo rende un programma a tutto tondo, da utilizzare per tutte le necessità.

Un’applicazione molto interessante e anche molto utile, che consigliamo a chi dovesse avere problemi di questo tipo o a chi, magari per lavoro, salva molti dei suoi file su dispositivi fisici, che sono sempre soggetti alla possibile perdita dei dati.