Come trasferire i messaggi di testo da Android ad iPhone

Chi si è trovato, o si trova, ad effettuare un passaggio di telefono “drastico” come quello da Android ad iPhone, uno dei problemi principali riguarda il trasferimento dei dati tra i due telefoni. In particolare, tra i dati che è più difficile trasferire ci sono i messaggi di testo, che sarebbe un peccato perdere a causa del cambio di telefono.

In questo articolo ci occuperemo di trasferire i messaggi di testo da Android ad iPhone, anche se questi si trovano sulla memoria del telefono e non sulla SIM, dalla quale sarebbe molto più semplice trasferirli.

Come trasferire messaggi di testo da Android ad iPhone

Per trasferire i messaggi è necessario utilizzare dei tool esterni, che permettano di trasferire i messaggi prima sul computer, quindi in un secondo momento sul nuovo telefono.

Un tool utilizzabile per trasferire i messaggi da Android ad iPhone dr.fone – Switch, programma creato proprio per il trasferimento di dati, tra cui i messaggi ma non solo, anche le foto, le note, i video e altri tipi di file dal vecchio Android al nuovo dispositivo iPhone.

In realtà ci sarebbe anche una soluzione creata direttamente da Apple, che tuttavia non risulta essere particolarmente efficiente a causa di alcuni problemi “strutturali”. di seguito vedremo quali sono le due soluzioni che proponiamo e le differenze.

Come trasferire messaggi da Android ad iPhone con dr.fone

La prima soluzione è sicuramente la più semplice da mettere in atto. I passaggi sono i seguenti:

  • Per prima cosa, bisogna scaricare il software sul computer, quindi dovremo connettere entrambi i dispositivi tramite due prese USB distinte. Chiaramente è importantissimo connettere il dispositivo Android su cui i messaggi fisicamente si trovano.
  • Si aspetta che entrambi i dispositivi siano riconosciuti dal programma, quindi si entra nella sezione relativa alle operazioni che consente di fare una serie di azioni su ciascuno dei due dispositivi. Quella che ci interessa, tuttavia, si chiama trasferimento.

  • Selezioniamo quindi il dispositivo Android come fonte e, tra le opzioni disponibili, possiamo scegliere Messaggi di Testo, la seconda voce a partire dall’alto. Volendo si possono trasferire simultaneamente anche altri dati, secondo le nostre preferenze. Una volta selezionato possiamo utilizzare il pulsante start transfer per il trasferimento, e abbiamo (se vogliamo) anche la possibilità di cancellare i dati dal vecchio dispositivo.

  • Terminiamo quindi il trasferimento e troveremo tutti i nostri messaggi, in ordine cronologico, sul nostro iPhone dopo il riavvio.

Il sistema è semplice e molto veloce, particolarmente comodo per effettuare un trasferimento veloce.

Come trasferire i messaggi di testo con “Passa ad iOS”

Passa ad iOS è un’app messa a disposizione da Apple che consente di trasferire alcuni dati presenti su Android, a cui si può accedere solo in fase di configurazione del telefono come nuovo iPhone. Per usarla non serve il computer, ma è necessario scaricare un’app su Android.

  • Selezionato “Sposta i dati da Android” nella schermata di configurazione del dispositivo, sull’app per iPhone verrà indicato un codice, che dovremo inserire nell’applicazione per iPhone. Copiamo quindi il codice e potremo scegliere quali dati trasferire.

  • I dati che è possibile trasferire sono meno rispetto a quelli che potevamo trasferire con il programma, però sono presenti anche i messaggi di testo. Selezioniamo la relativa voce, quindi proseguiamo e aspettiamo il termine del trasferimento. Troveremo i nostri messaggi su iPhone.

Il procedimento, anche in questo caso, sembra semplice ma ha una serie di criticità, che è giusto ricordare prima di effettuare una scelta:

  • L’app Apple si può utilizzare esclusivamente quando si configura un nuovo iPhone, non successivamente. Per cui se vogliamo spostare i messaggi qualche settimana dopo l’acquisto non potremo far altro che formattare l’iPhone, per poterlo fare.
  • Questa funzione è disponibile solamente per iOS 9, 10 e 11, quindi non c’è per il nuovo iOS 12 e per i dispositivi precedenti ad iOS 9, ancora molto diffusi. In questo caso l’unico modo per poter procedere è quindi quello di affidarsi ad un programma esterno.

Nel complesso, quindi, la soluzione dr.fone si dimostra in generale migliore per il trasferimento dei messaggi, ma ancora di più risulta interessante per il trasferimento di altri dati a cui l’app Apple non fornisce accesso: un modo semplice per trasferire per un programma che può essere, prima dell’acquisto, provato in forma di trial gratuita.