iPhone XS, XS Max e XR: tutte le differenze

 

Nel keynote del 12 Settembre, Apple ha presentato gli attesi modelli di iPhone successori di iPhone X.

Si tratta di tre nuovi modelli di telefono dal nome iPhone XS, iPhone XS Max e iPhone XR. Nomi non proprio semplicissimi da non scambiare, che potrebbero creare un po’ di confusione nelle differenze e nelle specifiche tecniche: in questo articolo cercheremo di fare un po’ di chiarezza sulle differenze tra i tre modelli.

Il display

Iniziando dal display, i tre dispositivi hanno dimensioni diverse tra loro, in questo modo:

  • iPhone XS è il più piccolo tra i tre, ha le stesse dimensioni del vecchio iPhone X ed ha una diagonale di 5,8 pollici;
  • iPhone XR ha una dimensione media, con una diagonale di 6,1 pollici;
  • iPhone XS Max è il più grande tra i tre dispositivi, ed ha una diagonale dello schermo di 6,5 pollici.

I display però non differiscono solamente per la diagonale, ma anche per la tecnologia: iPhone XS ed XS Max hanno infatti un display Oled, come quello di iPhone X, che garantisce una gamma cromatica migliore e neri più profondi. iPhone XR, invece, ha un display LCD simile (ma leggermente migliore) rispetto a quello di iPhone 8.

Il processore e la memoria RAM

Dal punto di vista del processore, i tre modelli hanno tutti lo stesso processore che è il modello Apple A12 Bionic, più potente rispetto al processore A11 che si trovava nell’iPhone X. La potenza di calcolo è quindi la stessa per tutti i modelli.

Ciò che cambia è invece la memoria RAM:

  • iPhone XS ed XS Max hanno 4 GB di memoria RAM;
  • iPhone XR ha 3 GB di memoria RAM.

Lo spazio disponibile

I tagli di memoria disponibili per i diversi modelli sono:

  • Per iPhone XS ed XS Max sono disponibili tagli da 64, 256 e 512 GB di memoria interna;
  • Per iPhone XR sono invece disponibili i tagli da 64 e da 128 GB.

La fotocamera

La fotocamera degli iPhone differisce essenzialmente per il numero di obiettivi, mentre la risoluzione di tutti è la stessa, cioè 12 Mpixel per gli obiettivi posteriori e 7 Mpixel per l’obiettivo anteriore, senza differenze tra i singoli modelli.

  • iPhone XS ed XS Plus hanno però due fotocamere posteriori, che permettono di fare degli scatti che percepiscono la profondità, riuscendo quindi a fornire l’effetto sfuocato;
  • iPhone XR ha invece una sola fotocamera, per quanto l’effetto sfuocato sia comunque disponibile anche se creato “artificialmente” da un software.

La resistenza all’acqua

Per quanto riguarda la resistenza all’acqua, ci sono differenze tra i modelli:

  • iPhone XS ed XS Max sono certificati IP68, e sono quindi più resistenti all’acqua rispetto ai precedenti modelli, con la possibilità di rimanere immersi per mezz’ora fino a due metri di profondità senza che il telefono subisca danni. Una situazione simile a quella dei Samsung Galaxy.
  • iPhone XR ha invece la certificazione IP67, cioè è meno resistente all’acqua e ai liquidi; la certificazione è la stessa dei precedenti modelli, dal 7 in poi.

I colori

Anche i colori sono un po’ diversi per i due gruppi di telefoni, in questo modo:

  • iPhone XS ed XS Max sono disponibili in tre colorazioni diverse, che sono l’argento, il grigio siderale e anche il color oro;
  • iPhone XR è disponibile in molti colori in più, perché ce ne sono addirittura sei varianti: è possibile scegliere il colore nero, bianco e rosso, che sono più classici, ma anche i colori blu, giallo e corallo, quindi rosa, per una personalizzazione totale dei nuovi dispositivi.