Cut the Rope 2 per iPhone e iPad è gratis, ma solo su Poki

Oggi vogliamo parlarvi di una simpatica opportunità che il sito Poki da agli utenti iPhone e iPad che non vogliono, o non possono, spendere soldi per giocare ad uno in particolare dei giochi a pagamento che sono presenti su App Store: parliamo di Cut the Rope 2.

Per chi non sapesse cosa sia, vi diamo qualche anticipazione e vi spieghiamo come poter fare a giocare comodamente dai vostri dispositivi mobile.

Cut the Rope è sicuramente uno dei giochi più conosciuti ed apprezzati di iPhone. È stato forse il primo gioco di successo, insieme ad Andry Birds, perché sapeva sfruttare le meccaniche touch in un modo veramente ottimo e innovativo (ai tempi, nel 2008-2009) unite ad una fisica ben realizzata.

Lo scopo è quello di tagliare, per ogni livello, le corde che tengono legate una piccola caramella rossa e fare in modo di portarla alla bocca della rana OmNom, protagonista e mascotte del gioco. Nel tagliare le corde, dovremo fare anche in modo che la caramella, rotolando, tocchi le tre stelle che sono disseminate nel livello, per completarlo alla perfezione.

Nella versione Poki sono attualmente presenti ben 300 livelli, per cui sicuramente non ci mancherà il divertimento. E anche giocare è semplicissimo: è sufficiente recarci su questo sito, da iPhone o iPad, ma anche da computer, anche se con il mouse obiettivamente è più difficile da giocare. Essenziale invece tenere l’iPhone o l’iPad in posizione verticale, perché il gioco rispecchia l’orientamento della versione nativa iOS.

image

Personalmente ho trovato due piccoli difetti, ma probabilmente si tratta di errori presenti in questo momento che verranno risolti entro pochi giorni: il primo è che l’audio non funziona, ma solo da dispositivi mobile: da computer, invece, funziona senza alcun problema. Il secondo è che, al momento, non si può salvare. Probabilmente si tratta solo un problema di cookie, visto che essendo un gioco da browser non può salvare dei file sul dispositivo.

  • Riprovando, poi, mi sono accorto di essere un idiota: mentre il gioco si sta caricando la prima volta, appare un messaggio in basso. È sufficiente premere “Got It”, il pulsante che compare, per risolvere entrambi i problemi, salvataggio compreso, in un secondo.

Bisogna quindi considerare che Poki ci da la possibilità di giocare a un gioco che, in alternativa, potremmo solo scaricare da App Store e pagare: sia a mo’ di demo, sia se sappiamo di sprecare dei soldi pagando perché poi non avremmo abbastanza tempo da perdere sul gioco, giocare da Poki è un’ottima opportunità.