Fleeing the Complex, un divertente gioco in fuga dalla prigione!

I giochi di fuga sono molto divertenti, in particolare quelli in cui per scappare bisogna pensare e trovare la strada giusta. Oggi vi parliamo di un gioco che si chiama Fleeing the Complex, letteralmente “fuggire dal complesso”, dove il complesso è un penitenziario altissimo da cui fuggire è tendenzialmente impossibile. E farlo, ovviamente, sta a noi.

Andiamo a vederlo meglio perché, nonostante alcuni piccoli difetti, è davvero un gioco divertente.

Ciò che colpisce fin dall’inizio di Fleeing the Complex è la grafica. I disegni sono fatti con paint, stilizzati al massimo, e gli ometti sono in realtà una testa con dei bastoncini neri sotto, in pieno stile “Stickman”. Noi controlleremo uno di questi ometti, che non sappiamo per quale motivo è finito in carcere.

image

Un carcere particolare, che ricorda vagamente Alcatraz, a picco sul mare e a ridosso di una scogliera rocciosa. Arriverà la guardia che inizierà ad interrogarci (e qui una pecca del gioco: nonostante i dialoghi siano molto semplici, sono in inglese) e ci metterà in una cella in attesa di essere mandati nella nostra cella definitiva.

Già da qui avremo a disposizione una serie di azioni da compiere, come il lamentarci, aspettare di essere trasferiti, oppure fingerci morti: dovremo sceglierne una. Io ho provato subito quella sbagliata, fingermi morto, e sono stato buttato giù dalla scogliera. Game Over. Così ho riprovato con un’altra scelta e ho proseguito, per arrivare a un’altra serie di scelte, poi un’altra e così via.

image

Sebbene la grafica sia molto semplice, ogni scelta ha una conseguenza animata e se abbiamo tempo è divertente anche compiere la scelta sbagliata, giusto per vedere che cosa succede e qual è la conseguenza.

Completare il gioco, proprio in virtù di questa ramificazione, non è affatto semplice, anzi è molto difficile, ma scopriremo proseguendo una serie di segreti e particolarità che lo renderanno un titolo molto più divertente del classico giochetto “casual”, magari di fuga, dove lo scopo è correre ed evitare gli ostacoli.

Per il momento non c’è un’app dedicata al gioco, che si può giocare solamente da browser, ma (altra piccola pecca) per adesso non è ancora stato nemmeno ottimizzato per mobile, a differenza di altri giochi. Per giocare si può cliccare qui, e se siete dal computer fatelo subito; se siete da mobile, l’ottimizzazione per iPhone e iPad è attesa in questi giorni.