iTunes non riconosce iPhone: come risolvere

Nonostante siano ormai diversi anni che iPhone viene commercializzato, e che il suo sistema operativo si evolve costantemente, c’è un particolare che ancora, dopo ben 10 anni di iOS, non è stato tolto da Apple: è iTunes, il programma di gestione che ancora oggi è necessario per compiere tutte le operazioni più importanti che riguardano iPhone, come quelle di backup e di ripristino del dispositivo. A volte, ad alcuni utenti, capita che nel momento in cui vanno a collegare il proprio iPhone ad iTunes, compare un brutto messaggio di errore, che fa sapere come “iTunes non riesce a riconoscere il tuo dispositivo”: un problema non da poco, specialmente nei momenti in cui l’iPhone, per qualche motivo, non funziona. Per questo andremo a vedere in questo articolo come risolvere iTunes non riconosce il tuo iPhone.

Gli errori di iTunes dipendono stesso non tanto dall’iPhone, o dal cavo di collegamento, quanto dallo stesso computer, sul quale la libreria di iTunes potrebbe essere corrotta o non funzionare correttamente.

Per capire dove sta il problema, e nel caso in cui iTunes restituisse un messaggio di errore capire che cosa significa, è possibile utilizzare Tunescare, programma gratuito che permette di riparare gli errori di iTunes.

Il funzionamento è pressappoco questo:

  • Colleghiamo l’iPhone al computer e ci rendiamo conto che c’è qualche tipo di errore, per cui il collegamento tra i dispositivi non riesce ad avvenire.
  • Chiudiamo quindi iTunes ed apriamo Tunescare, che riconoscerà a sua volta l’iPhone, o almeno tenterà di farlo; se non riesce significa che il problema è nell’iPhone oppure nel cavo di collegamento, e ovviamente bisogna agire su altri fronti.

  • Se, invece, il collegamento va a buon fine possiamo aspettare la scansione, per cui Tunescare cercherà di capire dov’è il problema di riconoscimento. Fatto questo riparerà l’errore, se è possibile farlo (ad esempio sostituendo un file della libreria), mentre in caso contrario ci dirà che cosa dobbiamo fare per risolverlo (ad esempio, aggiornare iTunes).

Gli errori riconosciuti dal programma sono addirittura più di 100, ed è possibile risolverne la maggior parte con una soluzione semplice e veloce allo stesso tempo, anche se questa potrebbe impiegare un po’ di tempo per essere messa in pratica, per cui deve essere un’operazione da fare con calma.

In linea di massima, il programma risolve da solo i problemi di iTunes, per cui è sufficiente lasciarlo lavorare ed aspettare che abbia sostituito i file necessari per poi poter aprire iTunes, sempre con l’iPhone collegato, e vedere che il dispositivo viene riconosciuto subito; le soluzioni più complesse, quelle cioè in cui dobbiamo fare qualcosa in più, sono invece più rare.

Questo programma permette essenzialmente di evitare di rivolgersi all’assistenza Apple e anche di portare l’iPhone in riparazione quando, magari, il problema non è nell’iPhone ma si trova direttamente nel computer.

Tunescare è quindi un prodotto molto interessante, visto che i problemi di iTunes ci sono e, anzi, sono particolarmente frequenti: l’applicazione, che viene resa disponibile gratuitamente, si può scaricare da questa pagina.