I migliori pennini per iPad e iPad Pro

Il 2016 è stato l’anno dell’iPad Pro, l’unico iPad che Apple ci abbia messo a disposizione e che si distingue dai modelli precedenti non per l’hardware (comunque migliorato rispetto all’iPad Air 2) ma per gli accessori con cui diventa compatibile.

Infatti, i nuovi iPad Pro sia in versione da 9,7 pollici che in versione 12,9 pollici si possono utilizzare con delle tastiere esterne che, a differenza della maggior parte delle tastiere in commercio, si collegano all’iPad direttamente e senza connessione bluetooth; l’altra novità è stata l’introduzione di un pennino compatibile con iPad, che prende il nome di Apple Pencil.

Ma questo non è, al momento, l’unico pennino disponibile per il nostro iPad, perché ce ne sono anche altri: cerchiamo di capire quali sono le differenze tra i vari pennini e qual è il migliore per il nostro iPad, anche nel caso in cui non avessimo un iPad Pro.

Apple Pencil

21lmgsanhkl

Iniziamo così proprio dal pennino proposto da Apple, l’Apple Pencil. Si tratta di un pennino che è in assoluto il migliore tra quelli disponibili per iPad, ma allo stesso tempo è anche il più costoso.

Compatibile unicamente con i due modelli di iPad Pro attualmente in commercio, si collega tramite Bluetooth ma l’iPad è in grado di capire quando lo stimolo proviene dal pennino e quando dal nostro dito: questo significa che se con il polso, per sbaglio, si tocca un pulsante dell’app questo verrà ignorato mentre si sta utilizzando Apple Pencil.

Se non avete un iPad Pro, però, non dovete nemmeno prenderlo in considerazione; in caso contrario, Amazon ce lo propone ad un prezzo più conveniente rispetto a quanto faccia Apple nei suoi negozi.

Pennino Adonit

41ubkcyutll-_sl1000_

Se volessimo fare una classifica dei pennini, Adonit è il secondo migliore dopo Apple Pencil, con il plus che costa molto meno e che è utilizzabile come Apple Pencil in numerose app di scrittura, perché gli sviluppatori hanno preso numerosi accordi con i vari produttori di applicazioni.

Utilizzabile su tutti gli iPad, anche quelli delle generazioni precedenti, è un pennino Bluetooth le cui app ottimizzate riconoscono anche la pressione, mentre se lo su usa in applicazioni non ottimizzate il risultato è lo stesso che utilizzare il dito, con la comodità però della penna.

E’ davvero un buon prodotto, specie per chi ha un vecchio iPad o non vuole spendere 100 euro per un pennino, ed è disponibile su Amazon.

Pennino B&D per iPad

61j3tamvdql-_sl1031_

Scendendo con la qualità, a poco meno di 10 euro (quindi veramente alla portata di tutti) troviamo il pennino B&D per iPad, che permette di scrivere esattamente come se stessimo utilizzando il dito, ma con la comodità del pennino.

Questo significa in pratica che la pressione, ad esempio, non sarà riconosciuta, ma che se disegniamo su un’app, appunto, di disegno, il tratto sarà riconosciuto e disegnare con un pennino è molto migliore che disegnare con il dito.

Il fatto, poi, che non ci sia bisogno di ricaricarlo perché non è basato su alcuna tecnologia di tipo elettronico lo rende utilizzabile davvero in qualunque occasione. E con tutti gli iPad, di qualsiasi generazione, compresi i più vecchi. Si può acquistare da Amazon.

  • Calmiamo le emozioni 😀 Mi sembra un po troppo affermare ottimo (4X HD) un telefono che non è ancora uscito ufficialmente. In ogni caso, non per essere di parte Samsung ma secondo me l’Exynos resterà il migliore quad-core in commercio ancora per qualche mese. 

    • Bhè, da quel che si è visto l’Optimus 4X HD è un terminale davvero valido, anche dal lato software(finalmente LG!). Inoltre l’articolo è una speculazione basata sopratutto dalla potenza dello Snapdragon S4 DUAL-CORE, il quale ha ottenuto benchmark davvero notevoli per un dual. Un quad-core della famiglia S4, di nuovissima tecnologia, sarà sicuramente un processore molto performante e forse anche più di exynos 4412.