Come modificare la posizione del GPS su iPhone per giocare a Pokémon GO!

Il gioco del momento, quello che fa maggiormente parlare di sé, è sicuramente Pokémon GO, il gioco per iPhone che tutti hanno scaricato e a cui tutti giocano.

O, meglio, ci giocano tutti quelli che possono giocare, e questo esclude una grande fetta della popolazione: tutti coloro che abitano nelle zone rurali, infatti, non solo non trovano le palestre, ma non trovano nemmeno i Pokémon, in barba alla tradizione secondo la quale, in tutti i giochi della serie principale, i mostriciattoli si troverebbero nell’erba alta.

Ora, si può essere d’accordo o meno con un articolo come questo, che state leggendo, ma una cosa è certa: chi abita in un’area “svantaggiata” di fatto non riesce a giocare, e questo può rappresentare un problema. Una delle soluzioni è quella di falsificare la propria posizione GPS per poter quantomeno catturare i Pokémon, ma attenzione: fatelo senza esagerare, perché altrimenti andreste a perdere lo spirito del gioco.

E, soprattutto, rischiereste il ban dagli sviluppatori, che sono piuttosto crudeli con chi cerca di barare. Per cui, usate questo sistema con parsimonia.

Come falsificare la posizione GPS

Innanzitutto, per fare una cosa del genere è necessario il jailbreak del dispositivo. Fortunatamente, è uscito da qualche settimana e possiamo farlo sui nostri dispositivi grazie alla guida al jailbreak che vi abbiamo proposto qualche settimana fa.

Una volta effettuato il jailbreak del dispositivo, abbiamo bisogno di due tweak diversi. Il primo è quello che consente di falsificare la posizione vera e propria, ovvero di far credere al gioco che ci troviamo a New York, mentre l’altro serve a modificarla nel breve raggio, ovvero a permetterci di spostarci nel gioco. Se non lo facciamo, rimarremo fermi.

Questo si basa su due tweak, che sono disponibili nella scheda “Cerca” di Cydia.

GPS Cheat

Il primo si chiama GPS Cheat, ed è quello che serve a modificare la nostra posizione.

Quando lo abbiamo installato, possiamo entrare nell’app Impostazioni e troveremo la sua scheda, quasi alla fine del menu principale; aprendola troveremo una cartina. Utilizzando il pulsante Posizione random (si chiama così) sarà possibile premere a lungo su un punto della cartina e mettere un segnalino, che sarà la nostra posizione.

Entriamo così in Mappe, e vediamo la nostra posizione: dovrebbe essere segnalata quella falsa, non quella reale, a dimostrazione che il tweak sta funzionando senza problemi.

Pokemon Go ++

Il secondo tweak è questo, Pokémon Go ++, che si trova sempre su Cydia, e che deve essere installato per poi installare Pokémon GO da App Store.

Con questo tweak comparirà nel gioco un piccolo joystick virtuale che ci consentirà di muoverci, molto lentamente, all’interno della mappa, come se ci stessimo spostando a piedi, ed avremo così la possibilità di catturare i Pokémon. Nonostante Pokévision sia stato chiuso, tra l’altro il tweak ci permette quando siamo in Pokémon GO di vedere una mappa contenente una serie di Pokémon nei punti precisi in cui si trovano: una funzione molto comoda.

All’inizio del gioco, tra l’altro, vi sarà proposto di aggiornare il tweak in questione: non fatelo, altrimenti Pokémon GO poi non parte più.

Il Ban

Usando questo metodo, dovete fare attenzione ad una cosa ben precisa: il ban, ovvero l’impossibilità di giocare perché il sistema si è accorto che stiamo barando.

Io, personalmente, consiglio di evitare di andare a giocare a New York, e di non spostarvi più di una decina di chilometri da casa vostra, per un tragitto che naturalmente potreste aver fatto; se fate un salto Roma-New York, è impossibile che in 5 minuti vi siate spostati così tanto e verrete bannati.

Un sistema che, quindi, è utile quando non si trovano Pokémon in zona, ma non per giocare come se fosse un MMORPG online: per quello ci sono, appunto, i MMORPG online.